venerdì 7 ottobre 2016

Forex: sterlina, incredibile crollo nella notte... per errore

Qualcosa di molto raro è accaduto durante la notte. Quel che si chiama un "flash crash". Il valore della sterlina è improvvisamente crollata sul forex market. Il cambio GBP-USD è precipitato di oltre 6 punti percentuali raggiungendo quota 1,1789. Si tratta di un altro ritocco al livello più basso raggiunto da 31 anni.

Cosa è successo alla sterlina?

Il tracollo però è durato poco, perché la valuta britannica è rimbalzata subito verso quota 1,2437 dollari, ma è rimasta chiaramente sotto 1,26 dollari, dove quotava prima del sell-off (dati dal conto demo Banc de Binary per opzioni binarie).

Cosa è successo? Cosa ha innescato questo attacco al pound? Probabilmente un errore. Secondo gli esperti di trading potrebbe essere stato un algoritmo innescato da commenti riportati dal Financial Times, attribuiti a François Hollande sulla Brexit. Il presidente francese ha richiesto che Bruxelles sia inflessibile con il Regno Unito nei negoziati sulla Brexit, onde evitare che altri paesi membri possano seguire il suo esempio.

Il “flash crash” potrebbe essere stato così causato dall'errore di un grande trader, che ha dato eccessivo peso alla notizia, o ne avrebbe fatto un'elaborazione precipitosa, traducendo le parole di Hollande in un incoraggiamento a vendite massicce.
In un mondo come quello del forex, che corre veloce e si gioca molto sui tempi, può succedere anche questo. Resta fermo il fatto che la sterlina si trova da tempo sotto pressione, proprio a causa dei crescenti timori legati alla hard Brexit.

Nessun commento:

Posta un commento